Introduzione

“E’ TEMPO DI RIFLETTERE”

Rivestimenti protettivi “cool”

 

Cosa sono:

I rivestimenti “cool”, sono pitture protettive che hanno un’elevata capacità di riflettere la radiazione solare incidente e contemporaneamente emettere energia termica nell’infrarosso (NIR); hanno cioè un’elevata riflettanza solare ed un’elevata emissività termica, quindi bassa temperatura superficiale, anche sotto l’irraggiamento solare diretto.

Cos’è la riflettanza solare (Albedo):

La riflettanza solare è la capacità di un materiale (superficie), di riflettere la radiazione solare; una superficie dotata di elevata riflettanza solare, riflette la maggior parte dell’irradiazione solare incidente e quindi rimane più fresca in superficie. I colori chiari in particolare il bianco, hanno un’elevata riflettanza solare; la riflettanza solare si definisce con un valore da 0 a 1, oppure in %.

 Cos’è l’emissività termica:

Un materiale (superficie), dotato di elevata emissività termica, ha la proprietà di dissipare efficacemente il calore nell’ambiente in cui si trova; i manti impermeabili polimerici e le membrane bituminose (Viapol), hanno un’alta emissività termica; l’emissività si definisce con un valore da 0 a 1, oppure in %.

 Cos’è il valore SRI (Solar Reflectance Index):

E’ un valore basato su un metodo di calcolo per definire e misurare la combinazione tra le proprietà di riflettanza ed emissività di un materiale (superficie); esso viene misurato secondo lo standard ASTM E1980 e calcolato secondo tre condizioni di ventosità (bassa, media, alta). Il valore SRI si definisce in %; più alto é il valore di SRI, più bassa sarà la temperatura superficiale sotto irraggiamento. Trattandosi di un metodo di calcolo basato su valori di riferimento (provini), il risultato può essere anche superiore al 100%.

 Vantaggi della pitturazione e protezione con rivestimenti a riflessione solare:

  • Migliori condizioni ambientali e di risparmio energetico per la climatizzazione nel periodo estivo degli ambienti interni
  • Miglioramento dell’efficienza energetica dell’intero involucro dell’edificio
  • Maggiore stabilità dimensionale delle strutture portanti sottostanti, dovuta alla ridotta influenza delle alte temperature estive (minori movimenti, dilatazioni, fessurazioni, etc.)
  • Maggiore durata nel tempo ed aspettativa di vita dei cicli di pitturazione e decorazione (facciate), o impermeabilizzazione di coperture di tetti e terrazzi (cool roof), in quanto l’azione di invecchiamento naturale indotta dal calore è molto ridotta dalla bassa temperatura superficiale.
  • Riduzione dell’effetto isola di calore; con isola di calore, viene definito il fenomeno dell’innalzamento della temperatura che si genera nelle aree urbane, rispetto alla temperatura registrata nelle aree rurali.